Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – Alex Meret va di fretta, vuole rientrare e ci spera. Il portiere del Napoli è stato visitato a Milano dal professor Castagna dal quale ha ricevuto rassicuranti indicazioni sulle sue condizioni. L’ex Spal sta fronteggiando il riacutizzarsi di un’infiammazione alla spalla sinistra, che l’anno scorso, ad aprile, gli ha rovinato il finale di campionato. Ed è stato questo il motivo dell’appuntamento a Milano con lo specialista che ha provveduto a tranquillizzare il portiere.

Meret, acquistato in estate dall’Udinese per 25 milioni complessivi, in un’operazione che ha compreso anche l’arrivo in azzurro di Orestis Karnezis, ha subito ad inizio luglio la frattura dell’ulna del braccio sinistro. Un infortunio fastidioso, soprattutto per un portiere, ma che si è via via trasformato in un calvario. Il rientro, inizialmente fissato addirittura per metà settembre, continua infatti a slittare. Stando a quanto riportato da ‘Il Corriere Dello Sport‘, il portiere non ha preso parte alla partitella in famiglia disputata ieri, optando per un lavoro personalizzatoLe sue condizioni verranno valutate giornalmente, ed il rientro è previsto soltanto dopo il pieno recupero dall’infiammazione. Salvo sorprese, però, sarà a disposizione di Ancelotti solo dopo la pausa invernale del campionato.