Tempo di lettura: < 1 minuto

Una vera e propria tegola si abbatte sulla Lega in Campania. Come riporta il quotidiano Metropolis, il sindaco di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano, è indagato per abuso d’ufficio dalla Procura di Nola. L’inchiesta è relativa alla nomina del comandante dei vigili urbani, nel 2017.

Catapano è attualmente coordinatore provinciale di Napoli della Lega. Al di là dell’esito dell’inchiesta, che ci vede come sempre garantisti, dal punto di vista politico si apre un problema gigantesco per Matteo Salvini in Campania. Salvini ha invocato la pulizia totale dal punto di vista giudiziario per i candidati alle regionali, ottenendo il “ritiro” del capogruppo uscente di Forza Italia, Armando Cesaro, e ora si ritrova con il numero uno di Napoli e provincia indagato per abuso d’ufficio. 

Catapano, naturalmente, avrà tutte le possibilità di dimostrare la sua estraneità ai fatti contestati, ma a rigor di logica dovrebbe a questo punto fare un passo di lato dal punto di vista politico. Una nuova grana per il Carroccio e per il centrodestra campano.