Tempo di lettura: < 1 minuto

Sant’Antonio Abate (Na) – Il bollettino odierno della Regione Campania ci informa che sono 29 le persone risultate positive al covid su 1.333 tamponi analizzati, di cui 25 legati ai contagi registrati ieri in una struttura ricettiva di Sant’Antonio Abate. Le persone positive al tampone sono di Lettere, Sant’Antonio Abate, Castellammare, Gragnano, Avellino, Forino, Saviano e Meta di Sorrento.

Un vero è proprio focolaio l’hotel-castello “La Sonrisa”, che ha portato alle disposizioni per una mini zona rossa a Sant’Antonio Abate, in provincia di Napoli. Fino al 25 agosto, infatti, resteranno chiusi il cimitero, il centro di raccolta dei rifiuti di via Lenze, i parchi Naturale e Padre Coppola, chiese e luoghi di culto, biblioteca comunale, palestre e centri sportivi. ”Tutte le istanze – fa sapere la sindaca Abagnaledovranno essere presentate ad esclusivo mezzo pec, inviate all’indirizzo del protocollo comunale”. Sempre fino al 25 agosto sarà obbligatorio sempre sul territorio comunale di Sant’Antonio Abate ”l’utilizzo della mascherina, oltre che nei locali commerciali, anche in tutte le aree all’aperto del perimetro comunale”.