Beccati a Capodichino con oltre 160 chili di sigarette in valigia: 5 denunce

Tempo di lettura: 1 minuto

Napoli – Atterrati all’aeroporto di Capodichino sono stati bloccati e interrogati dai finanzieri e funzionari dell’Ufficio delle Dogane. Si tratta di cinque cittadini ucraini partiti da Kiev che, fermati dai militari, hanno dato risposte poco convincenti facendosi sopraffare dall’ansia e dal nervosismo; così sono stati controllati e beccati con ben 161,18 chili di sigarette di contrabbando di varie marche in valigia. Per loro è scattata la denuncia.