Tempo di lettura: < 1 minuto

Capri (Na) – Il personale del 118 di Anacapri mentre era in servizio per trasportare un donna all’eliporto di Damecuta è stato costretto a fermarsi. Il motivo è dovuto ad un’auto che bloccava la via d’accesso per l’eliporto. La donna, che doveva raggiungere un ospedale napoletano, è stata così trasportata in barella per gli ultimi 200 metri. Solo in seguito è stata trasportata sull’eliambulanza.

L’evento si è registrato intorno alle 19 di ieri, domenica 9 febbraio, quando i sanitari dell’ospedale Capilupi hanno attivato il C.O.R.E. (Centro operativo dei trasferimenti regionali) per trasportare l’isolana affetta da una grave patologia sulla terra ferma.