Tempo di lettura: < 1 minuto

 

Erano tenuti in tredici in sei box. E in pessime condizioni igieniche. Un 51enne di Striano oggi è stato denunciato questa mattina per maltrattamento di animali, abusivismo edilizio e cambio di destinazione d’uso.

I carabinieri della stazione di Striano e insieme ai colleghi forestali di Roccarainola e al personale del dipartimento veterinario dell’Asl Na/3 Sud di Ottaviano, hanno scoperto un allevamento di equini messo in piedi senza alcuna autorizzazione amministrativa o sanitaria da un uomo del posto in un terreno di sua proprietà. Nella struttura, di circa 110 mq, il 51enne aveva gli animali in pessime condizioni e senza i documenti che attestassero la loro provenienza. Nove erano anche privi del microchip. Struttura e cavalli sono stati sottoposti a sequestro.