Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Ci sono immagini che restano stampate nella memoria, che faranno per sempre parte della storia. Come quella che ha scritto Edison Cavani con la maglia del Napoli. Nonostante oggi l’attaccante uruguaiano difenda altri colori, quelli dei Diavoli Rossi di Manchester, il feeling tra il giocatore e Napoli non si è mai spezzato. In molti ne hanno sognato il ritorno, apparso più volte vicino in ogni sessione di calciomercato. Un ritorno destinato a rimanere molto probabilmente un sogno ma sognare, si sa, non costa nulla e devono saperlo anche Bautista e Lucas. Loro di cognome fanno proprio Cavani e sono i figli del “Matador“. I due bambini sono stati immortalati in uno scatto che sta facendo il giro del web e che li raffigura intenti ad ammirare il murales dedicato al papà con addosso la maglia azzurra, dipinto alla fermata Cumana “Mostra Maradona“. Lo scatto è stato ripreso anche da Alfonso De Nicola, l’ex storico medico sociale del Napoli anche durante il periodo di Cavani all’ombra del Vesuvio. Edison probabilmente non riuscirà a migliorare il bottino di 104 reti messe a segno con i campani ma nella storia del Napoli non è escluso che possa esserci un domani un altro Cavani. Magari uno di quelli che oggi ammira estasiato il proprio papà vestito di azzurro.