Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – E’ partito il carico da 20mila mascherine che la città cinese di Chengdu ha donato alla Città Metropolitana di Napoli: presidii che saranno destinati a coloro che lottano, in prima linea, contro il coronavirus. Sui pacchi sono stati stampati i loghi dei due Enti, quello asiatico e quello partenopeo, legati da una scritta, in italiano: “L’Unione fa la forza“.

Ad annunciarlo è un comunicato nel quale l’ente guidato dal sindaco Luigi de Magistris ricorda lo stretto rapporto di collaborazione e di amicizia tra la Città Metropolitana di Napoli e la comunità di Chengdu, i cui rappresentanti, insieme con quelli della capitale Pechino e di altre città della Cina, sarebbero dovuti essere ricevuti per un tavolo bilaterale a Palazzo Matteotti lo scorso 25 febbraio, poi rimandato su richiesta delle autorità cinesi a causa dell’emergenza sanitaria. “In Cina ancora lottiamo ancora contro il virus, ma vogliamo offrire il nostro contributo“, detto Lin Li, direttrice del distretto cinese di Wuhou