Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – Il Tar della Campania ha chiesto alla Regione di depositare gli atti e la nota dell’Unita’ di crisi richiamati nell’ordinanza n. 79 avente ad oggetto “Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19”. I giudici, sulla base degli atti che presenterà la Campania, valuteranno il possibile annullamento delle disposizioni che impongono la chiusura delle scuole. La decisione è stata assunta alla luce di un ricorso presentato al TAR da un gruppo di cittadini “nell’interesse dei figli minori”: la didattica a distanza, secondo i ricorrenti, impedirebbe ai genitori di svolgere l’attività professionale, dovendo assistere i propri figli a casa, e lederebbe il diritto all’istruzione dei figli stessi. La Regione ha tempo fino alle ore 10 di lunedì 19 ottobre per presentare quanto richiesto dal TAR campano.