Chloe sorride ma ha bisogno di un trapianto di polmoni: l’appello per aiutare i genitori

Tempo di lettura: 1 minuto

Casoria (Na) – Parte la gara di solidarietà per aiutare i genitori della piccola Chloe, la bimba napoletana di appena 15 mesi affetta dalla sindrome di Down, nata prematura e con un rene non funzionante al 100%

Chloe, che vive a Casoria, comune in provincia di Napoli, è ricoverata dallo scorso 11 agosto in terapia intensiva in un ospedale partenopeo per una infezione ai polmoni. Ha già subito un intervento al cuore e ora necessita di un trapianto di polmoni. Appena le sue condizioni lo consentiranno, la piccola verra trasferita al Bambin Gesù di Roma. 

L’appello dell’associazione “Il sorriso di Karol” è volto a sensibilizzare più persone possibile per raccogliere aiuti economici che possano consentire alla famiglia di seguire la piccola Chloe durante questo periodo. 

In un video pubblicato sui social, viene mostrato il suo volto sorridente nonostante il calvario che sta vivendo dalla nascita. Mamma Simona e papà Domenico, che hanno altri quattro figli, sono sempre al fianco della piccola ma hanno difficoltà economiche per continuare ad alimentare le loro speranze. Lo stesso genitore ha perso il lavoro per seguire la piccola Chloe.