Tempo di lettura: < 1 minuto

San Giorgio a Cremano (Na) – Sono scesi in piazza in centinaia per manifestare la propria vicinanza alla 24enne di Portici stuprata ieri sera del “brano”. Lo ho fatto con candele rosse e hanno ribadito il proprio no alla violenza sulle donne. Cittadini, esponenti delle associazioni locali, sindaci delle amministrazioni comunali vicine si sono dati appuntamento stasera davanti alla scena del crimine, la stazione della Circum di San Giorgio a Cremano, per partecipare al flash mob in piazza Trieste e Trento, dove ieri nel vano di un ascensore si è consumato un episodio di violenza ai danni di una giovane donna. Alla manifestazione ha partecipato anche l’assessore della regione Campania alla Pari opportunità, Chiara Marciani, che dice: «La manifestazione è una risposta importante di una comunità che vuole essere vicina alla ragazza». Il sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno, ha aggiunto: «La nostra è una città di pace nella quale i valori sono fondamentali e vede i cittadini organizzarsi questa sera con sentimenti profondi che ci rappresentano». In piazza presente tra gli altri anche il presidente dell’Eav Umberto De Gregorio.