Tempo di lettura: 1 minuto

Napoli – Bomba ecologia “pronta ad esplodere” quella che si trova lungo la Circumvallazone esterna di Napoli, strada che collega l’area a nord della città. Rifiuti a bordo strada e nelle piazzole di sosta rendono l’aria irrespirabile, creando inoltre numerose situazioni di pericolo per cittadini e automobilisti. 

Una situazione di assoluto degrado creata da chi continua a disinteressarsi del territorio in cui vive, gettando rifiuti fuori orario e non rispettando le disposizioni per il regolare smaltimento di quelli speciali. Di contro, bisogna dire, che i controlli sono sempre più sporadici.

“Tonnellate di rifiuti speciali e pericolosi abbandonati lungo la strada per centinaia di metri che stanno invadendo anche la carreggiata” commenta Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi. “Una situazione di una gravità inaudita. Occorre procedere subito alla bonifica dell’intera area prima che al pericolo di incendio, per ora scongiurato dalle intense piogge, si aggiunga quello degli incidenti stradali causati dagli ingombranti abbandonati sulla strada”. Una situazione analoga è presente anche lungo l’Asse Mediano.