Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – “Bene l’approvazione del bilancio in Consiglio comunale. C’era il rischio che la seduta andasse deserta mettendo in ulteriore difficoltà gli ottocento lavoratori del REI che, grazie all’approvazione, sono invece stati stabilizzati a tempo indeterminato”. Lo ha dichiarato Elena Coccia, candidata al Consiglio comunale di Napoli e capolista di “Alessandra Clemente Sindaco”, consigliere della Città metropolitana di Napoli con delega all’Attuazione dello Statuto e allo Sviluppo attraverso la Cultura.

Stabilizzare quei lavoratori – ha spiegato Cocciaera doveroso: una misura di giustizia ed equità. Purtroppo, però, al termine della seduta consiliare ho potuto constatare che molti consiglieri si sono fermati con i lavoratori del REI presenti, per evidenziare la loro presenza nelle liste elettorali delle prossime elezioni amministrative”.

“Trovo questo episodio grave: non si può speculare su un intervento essenziale per salvaguardare la dignità dei lavoratori e che non può determinare una mortificante pietra di scambio elettorale. Tanto più che molti di quei consiglieri erano in procinto di far saltare la seduta perché non intendevano presenziare”, ha concluso Coccia.