Tempo di lettura: < 1 minuto

Aumentano le restrizioni in Campania per l’emergenza Coronavirus: chiude la prima Asl (Napoli Nord 2) della Campania. Gli uffici della sede di via Vergara, a Frattamaggiore, sono stati interdetti a pubblico e dipendenti fino al 3 aprile.

A tal proposito, arriva la precisazione dell’Asl.

In merito alla notizia apparsa su alcune testate online relativamente alla chiusura della sede di Frattamaggiore dell’ASL Napoli 2 Nord per la gestione del Coronavirus, si fa presente la sua non veridicità.

Nella giornata di venerdì – facendo seguito a quanto stabilito dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri inerente la riduzione dell’accesso del pubblico agli uffici della Pubblica Amministrazione – gli uffici amministrativi dell’ASL Napoli 2 Nord hanno diramato una direttiva inerente esclusivamente la riduzione dell’accesso al pubblico per le attività amministrative degli uffici aventi sede nell’edificio di via Padre Vergara 228 dal primo piano al terzo piano, ad esclusione degli uffici del Distretto Sanitario 41 e degli ambulatori posti al piano terra ed al piano interrato.

Pertanto, l’attività di assistenza sanitaria del Distretto Sanitario 41 a Frattamaggiore non subirà alcuna variazione nell’assistenza al pubblico”.