Tempo di lettura: < 1 minuto

Pomigliano d’Arco (Na) – Tra i nove napoletani risultati positivi al coronavirus c’è anche un uomo residente nel comune di Pomigliano, che sarebbe entrato in contatto con il paziente uno partenopeo, ovvero l’avvocato rientrato da Milano e risultato il primo napoletano contagiato dal Covid-19.

Il paziente si trova in quarantena nella sua abitazione e le sue condizioni, così come confermato in mattinata dal governatore Vincenzo De Luca, sono buone. 

La persona si trova in quarantena e non mostra alcun sintomo – ha detto il sindaco di Pomigliano Lello Russoho comunicato al telefono con lui e tengo a dire che le sue condizioni psicologiche sono ottime. Da questo istante sarò n costante contatto con le autorità sanitarie e le istituzioni sovracomunali e avrò premura di tenere informata costantemente la cittadinanza. Per adesso, giacche’ il soggetto si trova in quarantena e non ha modo di entrare in contatto con altre persone, non si rende necessario alcun altro provvedimento”.