Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – “Il tocilizumab, fin qui indicato per l’artrite reumatoide, sta fornendo risultati incoraggianti”. Arrivano le dichiarazioni di Nicola Magrini, il numero uno dell’Aifa, l’autorità nazionale che autorizza l’immissione in commercio dei farmaci e ne controlla gli usi ottimali. “Alla sperimentazione del farmaco utilizzato da Paolo Ascierto vi aderiscono 464 centri in tutta Italia, arruolando oltre 330 pazienti ricoverati con polmonite e deficit di saturazione dell’ossigeno. Valuterà l’efficacia e la sicurezza di questo farmaco in pazienti con polmonite da Covid-19. Alcune evidenze preliminari suggeriscono che possa agire sulla componente infiammatoria della malattia. Avremo i primi dati a metà aprile”.

Intanto sulla pagina Facebook dell’Istituto Tumori IRCCS “Fondazione G. Pascale”, il prof Paolo Ascierto scrive: “Non avremmo mai immaginato, da oncologi, di occuparci del coronavirus ma, nonostante l’emergenza che in queste settimane ci sta mettendo duramente alla prova, noi siamo sempre qui per i nostri pazienti. Siamo una squadra e come diciamo sempre “Uno + uno = Tre”!”. Questo il messaggio dell’oncologo de