Tempo di lettura: < 1 minuto

Psicosi Coronavirus a Napoli. Nonostante i risultati negativi dei test effettuati sui due atleti lombardi che domenica hanno partecipato alla mezza maratona e la nota dell’ospedale Cotugno che fa sapere che i 21 tamponi analizzati oggi non hanno dato esito positivo al Covid-19, i supermercati sono stati presi d’assalto in alcuni quartieri della città.

Scaffali vuoti, carrelli pieni di beni di prima necessità (latte, pasta, farina) e lunghe code alle casse. Anche il governatore Vincenzo De Luca ha ribadito in una conferenza stampa che “ad oggi non ci sono contagiati accertati. Non esiste”, quindi, “un’emergenza in Campania” ribadendo che domani, Napoli–Barcellona, gara di Champions, “si gioca regolarmente”. “In ogni caso – aggiunge il presidente della Regionesono in via definizione delle linee guida regionali per Asl e Comuni. Ci vuole grande senso di responsabilità e spirito nazionale. Siamo attentissimi, non distratti, ma sulla base della ragionevolezza”.