Tempo di lettura: 3 minuti

Napoli – Cresce, negli ultimi giorni, il numero dei contagi in Campania e aumentano i casi nei quali la positività al Coronavirus viene riscontrata in persone che tornano dall’estero dopo le vacanze. È quello che è accaduto a un gruppo di giovani napoletani, tornati dalla Grecia. Come riporta l’edizione odierna de ‘Il Mattino’ sei ragazzi di ritorno da Corfù sono risultati positivi al tampone all’ospedale Cotugno di Napoli: solo uno ha febbre, gli altri sono tutti asintomatici. Si attende ora l’esito del test per altri 40 viaggiatori di rientro da Corfù e residenti tra le province di Napoli e di Roma.

Nuovi casi positivi al covid anche a Ottaviano. Lo ha annunciato il sindaco Luca Capasso: “Abbiamo altri due casi di positività al covid – 19 a Ottaviano. Si tratta di due ragazzi tornati dalle vacanza trascorse fuori regione, quindi non legati ai casi precedenti. Anche per loro si sta lavorando per ricostruire le frequentazioni recenti e far scattare le opportune quarantene, intanto loro e i familiari sono in isolamento. Allo stato attuale abbiamo a Ottaviano otto casi di positività al covid, cinque dei quali riscontrati già da diversi giorni e quindi in attesa di tampone negativo. È un dato preoccupante, inutile nasconderlo. Ed è preoccupante la positività di quelli che tornano dalle vacanze, per i quali è davvero complicato ricostruire la catena del contagio. Per questi motivi sto per emanare una ordinanza sull’obbligo della mascherina più restrittiva di quella regionale. Ve ne darò notizia nelle prossime ore, intanto vi invito alla massima prudenza e al rispetto delle regole. Voglio, inoltre, ringraziare i medici di base di Ottaviano, che come al solito stanno facendo un lavoro preziosissimo in questa fase difficile. Non siamo un focolaio, ma possiamo diventarlo se non stiamo attenti, mi raccomando”. Poi il primo cittadino continua: “L’Asl ci ha appena comunicato un altro contagio, anche lui componente della comitiva di ragazzi che ha fatto le vacanze in un’altra regione. Era già in isolamento insieme alla famiglia ed era una notizia che in qualche modo ci aspettavamo. Domattina andrà in vigore l’ordinanza, che prevede l’obbligo dell’uso della mascherina anche all’aperto, dalle 19 alle 6 del giorno successivo. Ci saranno controlli e sanzioni fino a 1000 euro, mi raccomando per l’ennesima volta: prudenza e attenzione”.

“Abbiamo verificato, negli ultimi giorni, che l’80 per cento dei contagi Covid registrati deriva da contatti con cittadini provenienti o rientranti dall’estero. E’ indispensabile sottoporre quanti arrivano o rientrano dall’estero all’obbligo di quarantena in relazione ai voli provenienti da Paesi a rischio”. E’ quanto sostiene il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. “Sono indispensabili il controllo della temperatura corporea ma anche test sierologici, e una stretta rigorosa sui controlli, altrimenti diventerà inevitabile la chiusura delle frontiere. L’invito ai cittadini è di rispettare rigorosamente le misure di precauzione e prevenzione previste, senza le quali va evitato di avere contatti con quanti, anche familiari, rientrano da viaggi all’estero”.