Tempo di lettura: 1 minuto

Napoli – Per l’indagine delegata al Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli, ai domiciliari è finito il dirigente dell’Asl Napoli 1 Loredana Di Vico; domiciliari anche per la famiglia di imprenditori costituita da Vincenzo, Rosario, Antonio e Claudia Dell’Accio e il loro collaboratore, Gennaro Ferrigno. L’ipotesi degli inquirenti è che ci siano scenari di corruzione nell’acquisto di loro apparecchiature elettromedicali da parte dell’Ospedale del Mare e di strutture dell’Azienda sanitaria.