Tempo di lettura: 1 minuto

La Procura di Torre Annunziata (Napoli) ha aperto un fascicolo per le ipotesi di reato di crollo colposo e omicidio colposo plurimo e in queste ore sono al lavoro il procuratore aggiunto Pierpaolo Filippelli e il sostituto Andreana Ambrosino che si sono recati sul luogo del crollo. All’attenzione dei magistrati vi è la documentazione, acquisita negli uffici del Comune, che riguarda l’edificio crollato in via Rampa Nunziante. Al momento non è possibile ipotizzare le cause che hanno determinato il crollo. Da quanto si apprende, la data dell’esame autoptico sui corpi sarà fissata probabilmente tra martedì e mercoledì prossimi.