“Dancing in Paradiso” al Made in Cloister di Napoli

Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Made in Cloister nasce dal desiderio di proteggere, promuovere ed innovare la tradizione del fare artigianale, tale progetto si colloca fisicamente all’interno del complesso del Lanificio, già convento dell’adiacente chiesa di Santa Caterina a Formiello, magnifica  espressione  dell’architettura rinascimentale e barocca a Napoli.

Il focus del progetto è la Riconversione e il Restauro, con un’idea di “Place Branding”: recupero e valorizzazione di un pezzo del patrimonio culturale della città che diventa il centro di un più ampio progetto di sviluppo territoriale. Il macro obiettivo prevede il rinnovamento del territorio urbano, senza alterarne le caratteristiche peculiari e le sue tradizioni. Così, ogni aspetto coinvolto nel progetto viene trasformato : da attrattori culturali, a espressioni di antichità e modernità, che saranno in grado di ridestare il valore della memoria e della storia della città, ma soprattutto di dare vigore e slancio per il futuro della comunità e delle sue generazioni.

Made in Cloister parte dal restauro del Chiostro cinquecentesco di Santa Caterina a Formiello, per trasformarlo in un luogo di incontri, sperimentazione e di “produzione”, un punto di incontro tra artigiani, artisti, architetti, operatori cultuali e istituzioni già operanti nella realtà urbana di Napoli, che sappia sempre orientare alla maturazione del potenziale umano nelle sue illimitate espressioni.
Il progetto sceglie di enfatizzare la protezione e soprattutto l’innovazione della cultura artigianale, perché in essa individua quella forma di sapere non verbale continuamente minacciata da modalità produttive e esistenziali del mondo globalizzato, in cui l’umanità viene forzata entro logiche di consumo che ne sviliscono la propria natura.

Made in Cloister, organizza periodicamente proposte che coinvolgono il pubblico, con eventi e visite guidate, per mostrare i progressi realizzati nelle opere di restauro del Chiostro di Santa Caterina.

Oggi, giovedì 16 maggio, in collaborazione con La Feltrinelli Napoli, Made in Cloister ospita il reading teatrale tratto da “Dancing Paradiso” (Giacomo Feltrinelli Editore), il nuovo romanzo di Stefano Benni. Una storia lirica e avventurosa, un canto delle paure, delle ferite e delle ossessioni del nostro presente, per raccontare l’impresa del sacrificio, della cura e della speranza. Letture di Stefano Benni, Giordano Agrusta, Dacia D’Acunto, Lucrezia Coletti. Accompagnati al pianoforte da Umberto Petrin.

Sarà un’incredibile opportunità per immergersi in uno spazio dinamico, luogo in divenire, che collega passato e futuro, che oggi diventa la meravigliosa scenografia delle pagine di uno straordinario autore contemporaneo.

di Emanuela Zincone