- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

Se lo juventino Gaetano (Manfredi, ndr) uscirà fuori dal legame col consiglio comunale e riuscirà a vendermi lo stadio Maradona, prometto che in un anno lo renderò il più bello d’Italia“. Lo ha detto Aurelio De Laurentiis, presidente Napoli, ai microfoni di PrimeVideo dal campo del Bernabeu prima della partita con il Real. “Se invece i consiglieri comunali odiano il Napoli e sono contro la maggioranza dei napoletani – ha aggiunto De Laurentiisho un’altra idea: c’è la Reggia di Caserta, c’è Pompei, vado a Caserta o a Pompei. Il regno di Napoli non era solo la città, e invece il governatore della Campania è dalla mia parte…“. De Laurentiis ha parlato anche della squadra, dopo l’esonero di Rudi Garcia: “Ha avuto qualche inciampo, ma da qui a dire che non è più il Napoli dello scudetto ce ne passa. I conti si fanno alla fine, vediamo le coppe, vediamo la stagione. Dimensione internazionale? Speriamo – ha concluso – che i politici non ci aboliscano il decreto crescita, altrimenti tutta questa internazionalizzazione va a farsi benedire“.