Tempo di lettura: < 1 minuto

Ancora un colpo di coda, che ha il sapore del blitz pre-elezioni, per la giunta regionale dal presidente Pd Vincenzo De Luca: il 14 luglio scorso è stato pubblicato un bando, con scadenza 4 settembre (in pratica durante il periodo di vacanze) per l’assunzione di 52 dirigenti negli uffici dell’ente regionale. Dopo l’Eav, bando per l’assunzione del responsabile Risorse Umane (contratto da 100mila euro), arriva un altro blitz estivo pre-elettorale.

Ma c’è un comma del bando che fa alzare il sospetto che si tratti di una classica marchetta elettorale: 26 posti saranno riservati ai dipendenti della giunta. Dunque, la metà dei posti da dirigenti messi a concorso servirà per accontentare i collaboratori dei vari assessorati regionali. Un regalino di fine mandato? Varie le qualifiche disponibili: dall’area legale all’ufficio comunicazione. Il bando scade il 4 settembre. Poi inizieranno le prove. In Campania si voterà il 20 e 21 settembre. In campo tre sfidanti: Vincenzo De Luca (Pd), Stefano Caldoro (centrodestra) e Valeria Ciarambino (M5S).