Tempo di lettura: 1 minuto

Napoli – “L’obiettivo è rendere la Campania del tutto autonoma nel ciclo della gestione di rifiuti nel giro di un anno e mezzo“. Queste le parole del Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca rilasciate oggi ai microfoni dell’Ansa.

Sarà un altro miracolo che facciamo – continua l’ex sindaco di Salerno –  risolvendo uno dei problemi strutturali della Campania“.

Il nostro piano – spiega il governatore – prevede una raccolta differenziata spinta con l’obiettivo del 60% su base regionale, la realizzazione di 15 impianti di compostaggio in tutta la regione, senza perdere un minuto di tempo. E questo per organizzare il trasferimento dell’umido che continuano a mandare a Padova o in Sicilia con dei costi che in alcuni casi superano i 300 euro a tonnellata. È inimmaginabile, gli impianti di compostaggio sono stati tutti finanziati dalla Regione“.

Si stanno elaborando i progetti esecutivi – conclude De Luca – il primo cantiere che parte è quello di Pomigliano d’Arco. Mettiamo la prima pietra tra dicembre e gennaio e poi partiranno altri 15 impianti“.