Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Si è conclusa oggi la vaccinazione dei dipendenti Anm all’interno del centro vaccinale allestito da Eav a Napoli per gli addetti del trasporto pubblico. In totale sono stati circa mille i dipendenti dell’azienda di trasporto napoletana vaccinati nell’hub Eav. Gli altri avevano già ricevuto la vaccinazione negli hub regionali. “Ringrazio il presidente Eav, Umberto De Gregorio – dice l’amministratore unico Anm, Nicola Pascalee il suo impegno per un settore che è sempre stato al servizio dei cittadini in tutta la pandemia. Da oggi ci sentiamo più sicuri con l’immunizzazione dei dipendenti in una città che grazie alle vaccinazioni di massa sta riprendendo pian piano i suoi ritmi naturali. Lo confermano gli aumenti della frequentazione dei nostri mezzi pubblici in tutte le aree cittadine. Questa pandemia ha messo alla prova chi ha continuato a servire il pubblico e il personale di Anm non ha mai rinunciato a essere in prima linea. Da oggi lo sarà con ancora maggiore serenità”. Soddisfazione è espressa anche dall’assessore comunale ai Trasporti, Marco Gaudini: “Finalmente tutti i lavoratori del trasporto pubblico locale della città sono stati vaccinati. Si tratta di lavoratori che in questi mesi difficili non si sono mai risparmiati per offrire un servizio pubblico essenziale. Adesso mi auguro si possa proseguire con i lavoratori dell’indotto a cominciare dagli addetti ai servizi di pulizia e vigilanza”. Il presidente di Eav, De Gregorio, sottolinea come “i lavoratori del trasporto sono sempre stati in prima fila nella pandemia e meritavano una corsia attenzionata. Eav con la Regione Campania è stata felice di mettere a disposizione uomini e mezzi a favore di tutti i lavoratori”.