Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – E’ morto dopo oltre una settimana di agonia Marco Torre, il 30enne di Capri vittima di un incidente stradale avvenuto la mattina di Capodanno. Marco è volato via nel pomeriggio di giovedì 8 gennaio, a poche ore dal suo compleanno. Era ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli di Napoli per una emorragia cerebrale. Era in sella al suo motorino quando è finito contro un autobus. Un impatto terribile che ha provocato danni irreversibili con i medici del più grande ospedale del Mezzogiorno che nelle scorse ore ne hanno dichiarato la morte cerebrale. 

Nei giorni scorsi i cittadini dell’isola Azzurra avevano organizzato più veglie di preghiera nella speranza che il giovane potesse presto riprendersi. Numerosi i messaggi di cordoglio e di affetto che in queste ore si stanno susseguendo suoi social. La famiglia di Marco ha assicurato la non opposizione al prelievo degli organi che salveranno altre vite umane.