La droga del clan Licciardi, presi due pusher che usavano il cellulare

Tempo di lettura: 1 minuto

Ieri pomeriggio i poliziotti del Commissariato Secondigliano hanno effettuato un servizio antidroga nel complesso edilizio “Terzo Mondo” in via Barbiere di Siviglia.
Gli agenti hanno notato due uomini che, dopo aver  risposto ad un cellulare, hanno prelevato un oggetto  nascosto in un’aiuola per poi allontanarsi con uno scooter.
I poliziotti, dopo aver bloccato entrambi e recuperato circa 21 grammi di droga suddivisa tra hashish e marijuana e la somma di 85 euro in banconote di vario taglio,  hanno arrestato Antonio Faraco e Michele Natale, di 21 e 22 anni, per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.