Tempo di lettura: < 1 minuto

Torre del Greco (Na) – Le scuole che ospiteranno i seggi per le prossime elezioni regionali e il referendum saranno chiuse per quasi una settimana.
Succede a Torre del Greco, nel Vesuviano, dove il sindaco Giovanni Palomba ha stabilito, tramite un’ordinanza, la chiusura degli istituti scolastici interessati dalle elezioni per sei giorni. Stop alle lezioni per ben 13 istituti cittadini.

A partire dalle ore 14 di giovedì 17 settembre i dirigenti scolastici saranno tenuti a rendere disponibili i plessi fino alla giornata di mercoledì 23 settembre.

Le sedi scolastiche – spiega il sindaco della città del corallo – saranno riconsegnate ai rispettivi dirigenti scolastici, terminate le attività di sgombero, pulizia e sanificazione dei locali utilizzati, effettuate secondo le prescrizioni definite dal ‘protocollo sanitario e di sicurezza per lo svolgimento delle consultazioni elettorali e referendarie dell’anno 2020’ del Ministero dell’Interno e del Ministero della Salute, entro le ore 24 di mercoledì 23 settembre“.