Europee, a Napoli tengono i 5 Stelle. Cresce Salvini, crolla Forza Italia –  I DATI

Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Nella città di Napoli si conferma primo partito il Movimento Cinque Stelle. A distanza però di poco più di un anno dalle Politiche dello scorso 4 marzo 2018, dove si affermarono con il 56% dei consenti, i partito dei napoletani Luigi Di Mario e Roberto Fico si ferma al 39,86% con 118mila preferenze.

Segue il Partito Democratico con 69074 voti par al 22,29%. La vera sorpresa è rappresentata dalla Lega di Matteo Salvini, al terzo posto nella città di Napoli, da sempre ostica al leader del Carroccio. Negli 883 seggi della città, dove si sono recati a votare il 40% degli aventi diritto, la Lega (soprattutto nel quartiere Vasto) sbanca con 36657 voti e il 12,36%. Un risultato che fotografa l’ascesa nazionale di un partito che è riuscito a conquistare preferenze anche al Sud.

Alle spalle è agonizzante Forza Italia con appena 27109 voto (9,14%). Risultato discreto ma non in linea con la media nazionale per Fratelli d’Italia che conquista 13122 preferenze pari al 4,42%. Seguono La Sinistra con 9827 preferenze (3,31%), +Europa (9352 voti pari al 3,15%), Europa Verde (6512 con il 2,2%). In coda partiti minori che non raggiungono l’1%. Tra questi il Partito Comunista (1978 preferenze) e Casapound (546).