Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Quando nel luglio dello scorso anno il Napoli annunciò di aver acquistato Fabian Ruiz per 30 milioni di euro qualcuno manifestò una certa perplessità, ritenendo lo spagnolo sicuramente un buon giocatore, ma non un top-player assoluto. Oggi il nome del centrocampista andaluso è sulla bocca di moltissimi tifosi e addetti ai lavori, stregati dalle sue performances in maglia azzurra. Anche il Real Madrid è rimasto sedotto dalle prestazioni di Fabian. Ebbene lo spagnolo è finito nel mirino di Zinedine Zidane anche se strapparlo dalla mani del presidente Aurelio De Laurentiis sembra complicato. I Blancos avrebbero già interpellato il club partenopeo che non sembra affatto intenzionato a fare sconti. Il giocatoree non piace soltanto al club di Florentino Perez ma è finito anche nel mirino del Barcellona. Lo scorso fine settimana, infatti, Eric Abidal, segretario tecnico dei blaugrana, è stato in Italia ed ha assistito a Lecce-Napoli proprio per seguire lo spagnolo sulle cui tracce il club blaugrana è già stato varie volte in passato, sin da quando giocava con il Betis.

L’intenzione del Napoli, però, sarebbe quella di blindare Fabian prolungandone il contratto per altri due stagioni, ovvero dal 2023 al giugno 2025, con sostanzioso aumento dell’ingaggio. Inoltre, De Laurentiis starebbe pensando anche ad una maxi clausola tra i 100 e i 120 milioni di euro. Come riportato dal Corriere dello Sport, la trattativa va avanti e tra Natale e inizio 2020 si potrà ricominciare per arrivare alla firma con nuova scadenza fissata nel 2025 con inevitabile ritocco. Dopo aver portato la ‘Rojta’ Under 21 sul tetto d’Europa a giugno, il centrocampista del Napoli punta adesso a vincere con la maglia azzurra, anche se il campionato è stato in chiaro-scuro. Fabian ha intenzione di restare sotto il Vesuvio ancora a lungo ed è per questo che il Napoli, come riporta il giornalista de La Gazzetta dello Sport Nicolò Schira, lavora al rinnovo con aumento dell’ingaggio a 3,2 milioni netti a stagione più premi.