Tempo di lettura: 3 minuti

Gragnano (Na) – Gragnano, è un comune della città metropolitana di Napoli,situata sulle prime balze dei Monti Lattari, che dividono i due versanti della Penisola Sorrentina. Cittadina ricca di offerte turistiche per le sue tante proposte di Arte, Cultura, Storia, Trekking, Paesaggi e Natura, è diventata famosa soprattutto per la pasta.In Italia infatti, è la città che ne produce ed esporta la maggior quantità , soprattutto maccheroni ed è infatti conosciuta a livello europeo come la Città della Pasta

Dal 2013, la tipicità della produzione di pasta ha avuto il riconoscimento europeo dell’Indicazione geografica protetta “Pasta di Gragnano”

La fertilità vulcanica del terreno agricolo ha dato luogo ad una grande varietà ed unicità organolettica dei propri prodotti sin dall’epoca sannita e poi romana. Oggi i numerosi riconoscimenti di marchi europei di qualità e di tutela, ben sei, ne fanno un punto di eccellenza agroalimentare europea, una vera e propria ambasciatrice della Dieta Mediterranea nel mondo: l’IGP per la Pasta, il DOC per il vino, i DOP per 2 formaggi, l’olio extra vergine di oliva ed i pomodori. Sono molto note anche le ciliegie di Castello

Ma Gragnano, dagli anni ’80, è diventata famosa anche per un altro prodotto gastronomico, qui inventato: Il Panuozzo.

Si racconta che gli operai dei pastifici, finito il proprio turno, si recassero nei forni del pane per farsi preparare una palata già cotta tra sugna e cigoli e poi passata nel forno.

Da questa semplice ricetta nacque il panuozzo di Gragnano, rivisitato con l’impasto della pizza e farcito con prodotti locali.

Da allora questa specialità è diventata tanto famosa ed apprezzata da richiamare persone da molte zone della Campania.

Questo fine settimana, sabato 29 e domenica 30 giugno, a Gragnano, si avrà l’occasione di assaggiare questa bontà, nel corso del “Festival del Panuozzo”, con degustazione del panuozzo e non solo:

Sabato 29 e Domenica 30 giugno, dalle 15.00 alle 17.00 avranno luogo delle visite guidate presso le strutture, con seminari didattici per conoscere l’arte della panificazione, saranno presenti anche i produttori delle materie prime del panuozzo.

Dalle 20.30, in via Roma, ci sarà la degustazione del Panuozzo di Gragnano, anche nella versione per celiaci, ma si potranno assaggiare altre prelibatezze come le graffe calde e i babà e tante altre specialità enogastronomiche del territorio.

Artisti di strada, canti e balli popolari allieteranno poi la serata.

Domenica 30 giugno, alle ore 21.00 si potrà assistere allo spettacolo The Tempest, tratto dall’opera di Shakespeare, messo in scena in strada, attraverso tecniche di cinque nouveau, teatro di strada, maschera, teatro d’immagine.

Due giorni di immersione nella bellezza di un territorio ricco di cultura e sapori!

Emanuela Zincone