Tempo di lettura: 2 minuti

Di Ornella d’Anna

Traffico impazzito fin dalle prime luci dell’alba a Fuorigrotta. A intasare le strade sono i camion di un set cinematografico, che in questi giorni sta girando alcune scene tra via Giulio Cesare e la Galleria Laziale. Questa mattina intorno alle 8.00 gli attori erano già a lavoro: la loro presenza ha destato la curiosità di tanti passanti che, incuranti del fatto che a quell’ora il movimento delle auto è sempre molto intenso a causa dell’ingresso nelle scuole, si sono fermati per scattare foto e avere un autografo dei loro beniamini. Il rallentamento sta provocando code lunghe chilometri e ritardi si registrano almeno fino all’altezza di viale Kennedy.

Indignati molti automobilisti: “Tutto questo caos per colpa di un film!”, grida qualcuno, sceso dalla propria macchina per rendersi conto di quanto stesse accadendo. “Non è possibile girare a quest’ora, chi è che ha dato la concessione?”, si indigna qualcun altro.

Non è la prima volta che la città si paralizza a causa di riprese in pieno giorno: dopo le fiction “L’Amica Geniale” e “I bastardi di Pizzofalcone”, entrambe ambientate a Napoli, qualche mese fa era toccato anche al lungomare trasformarsi nella scenografia di un film: qui, la coppia De Sica-Buccirosso, impegnati per “Sono solo fantasmi” (uscito da poco nelle sale) fece impazzire i fan, provocando code e rallentamenti alla Riviera di Chiaia.