Napoli sprecone, il muro della Fiorentina respinge gli assalti azzurri

Tempo di lettura: 2 minuti

Tante occasioni create, ma nessun gol. Termina senza reti la sfida del Franchi tra Fiorentina-Napoli. Una partita che ha visto come grande protagonista il portiere viola Lafont, autore di due interventi miracolosi su Mertens e uno su Callejon che hanno blindato il pareggio. Anche Insigne e Milik non hanno trovato la via del gol. 

Primo tempo – La prima grande occasione del match è del Napoli con Zielinski che stoppa in area sul secondo palo e calcia di prima intenzione, ma Lafont è attento e respinge. Sulla ribattuta arriva Insigne, che di esterno calcia fuori sprecando una grande palla gol. Il Napoli spinge e costruisce un’altra buona occasione, questa volta con Mertens che in area calcia di prima intenzione trovando di nuovo Lafont pronto. Al 20esimo arriva il primo spunto della Fiorentina: cross pericoloso di Chiesa dalla fascia destra, il pallone è telecomandato per la testa di Muriel, ma Maksimovic riesce ad anticipare l’attaccante colombiano. Alla mezz’ora altra opportunità sprecata per il Napoli. Mertens va via a Ceccherini sulla fascia sinistra, raggiunge il fondo e crossa con il piede destro per Callejon, posizionato sul secondo palo, che calcia al volo ma il tiro finisce alto. Ancora Napoli pericoloso sul finire della prima frazione: sponda di testa di Zielinski che trova Mertens libero sul secondo palo, il belga calcia a botta sicura da due passi, ma trova ancora una volta la risposta pronta di Lafont

Secondo tempo – Nella ripresa il Napoli riparte forte e Lafont è ancora decisivo su Zielinski a pochi passi dalla porta. Al 31′ ci prova la Fiorentina, splendida accelerazione di Muriel che, però, invece di servire Chiesa tutto libero, cerca una finezza con passaggio al centro  recuperato dalla difesa azzurra. I viola resistono, ma al 47′ rischiano grosso con Milik che sfiora il gol in scivolata. L’assedio del Napoli non ha esito, la Fiorentina ottiene l’ennesimo pareggio, ma per come sono andate le cose e per la qualità dell’avversario i viola possono festeggiare.

Fiorentina: Lafont; Ceccherini, Pezzella, Hancko (15′ st  Vitor Hugo), Biraghi; Dabo, Edimilson, Veretout; Chiesa, Muriel, Gerson (20′ st Mirallas, 30′ st Simeone). All. Pioli

Napoli: Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui (5′ pt Ghoulam); Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Insigne (23′ st’ Verdi), Mertens ( 15′ st Milik). All. Ancelotti