Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Una sconfitta pesante da dimenticare in fretta. Giampiero Gasperini è freddo nell’analisi del ko maturato al San Paolo contro il Napoli e bacchetta la sua Atalanta per una prestazione decisamente sottotono. Di seguito le dichiarazioni del tecnico a Sky Sport:

Inizio difficile – “Il Napoli ha fatto un primo tempo di alto livello, noi no. Il divario è stato notevole, dobbiamo pensare alla nostra prestazione e interpretarla come un campanello d’allarme per le prossime partite, a partire dall’impegno di Champions di mercoledì. 

Inferiorità – “Abbiamo avuto problemi sotto tutti gli aspetti: tecnici, tattici e atletici. Il Napoli è stato superiore in tutto, abbiamo preso dei gol anche evitabili e questo ha compromesso la gara. Sono tutti aspetti che vanno valutati. Oggi è stata una giornata così, dobbiamo andare avanti”. 

Sofferenza – “In mezzo al campo abbiamo avuto qualche problema, siamo andati in difficoltà su diverse palle lunghe. Dietro abbiamo sofferto di più, ma questo è dovuto anche a difficoltà patite negli altri reparti”. 

Corsa Scudetto – “Non ho mai detto che lottiamo per lo scudetto, ho sempre detto altro. Ho sempre detto che dobbiamo giocare e che vedremo strada facendo dove possiamo arrivare. Lo scorso anno avevamo la quinta difesa ma non è stato un brutto risultato. E’ chiaro che ci sono delle partite come quella di oggi in cui incontri attaccanti molto forti. Se prendi gol in pochi minuti finisci per andare in difficoltà. I problemi odierni sono stati molto più globali per fare una prestazione così”. 

Ilicic – “E’ stata una delle poche note positive di oggi. Si sta ritrovando, deve sicuramente avere una squadra che lo supporta ma la strada per lui è quella giusta”.