Giallo a Napoli, ragazzino scomparso da una casa famiglia: genitori disperati

Tempo di lettura: 1 minuto

Napoli – Un ragazzino di 15 anni si è allontanato da un casa famiglia di Napoli e da mercoledì scorso, 4 settembre, non si hanno sue notizie. Il giovane, originario di Frosinone, si trovava nella struttura partenopea da diversi mesi dopo la separazione dei genitori a cui è stata tolta la potestà genitoriale.

Primo di tre figli, il ragazzino è ricercato dalle forze dell’ordine in tutto il territorio nazionale. Della vicenda se ne sta occupando anche la polizia ferroviera della Campania, guidata dal dirigente superiore della Polizia di Stato Michele Spina, dopo la denuncia della scomparsa avvenuta il 4 settembre a Caivano, comune a nord di Napoli. Numerose le ipotesi al vaglio, tra cui quella che il 15enne possa essersi diretto dai genitori prendendo un treno e un autobus. Nelle scorse ore sono state effettuate delle verifiche presso l’abitazione del padre, un uomo di 47 anni, nel territorio di Frosinone. Al momento, però, non c’è stato alcun riscontro.

Il genitore è disperato e spera in una conclusione positiva della vicenda. Apprensione anche per la madre, che vive in un’altra regione d’Italia, e che non avrebbe ricevuto alcuna visita da parte del figlio.