- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti

Al via la 46^ edizione delle Giornate Professionali di Cinema, nella nuova veste “Enforcement”. La manifestazione, principale appuntamento professionale dell’industria cinematografica italiana, è organizzata dall’ANEC in collaborazione con l’ANICA, con il sostegno della Direzione generale Cinema e Audiovisivo, del Comune di Sorrento, della Regione Campania e della SIAE; L’evento, in programma fino a venerdì 1 dicembre tra l’Hilton Sorrento Palace e il Cinema Armida. Tra le presenze: Olivier Nakache ed Eric Toledano (registi di “Un Anno Difficile”), Toni Servillo, Sergio Castellitto, Pietro Castellitto, Giovanni Veronesi, Marco D’Amore, Edoardo Leo, Michela Giraud, Fabio De Luigi, Stefano Accorsi, Alessandro Siani, Riccardo Milani, Virginia Raffaele, Antonio Albanese, Claudio Bisio, Paola Cortellesi.

Tra le anteprime per la città anche “Un colpo di fortuna” di Woody Allen e la ‘La guerra dei nonni” di Gianluca Ansanelli con Vincenzo Salemme. Domani alle ore 16.45 in Piazza Tasso, la tradizionale festa a tema per l’accensione dell’albero di Natale quest’anno in collaborazione con Warner Bros. Discovery per il lancio del film “Wonka” diretto da Paul King. Giovedì 30 novembre, nella Sala Sirene dell’Hilton Sorrento Palace, verranno consegnati i Biglietti d’Oro ANEC. I Premi ANEC ai talenti emergenti hanno già una prima vincitrice: è Valentina Romani, interprete nel film “Il sol dell’avvenire” di Nanni Moretti oltre che protagonista di “Mare Fuori”.

“La manifestazione – sottolineano gli organizzatori – si svolge in una fase di consolidamento del mercato, che ha vissuto la migliore estate di cinema, riunendo esercenti, distributori, produttori, autori, giornalisti e istituzioni di filiera per presentare l’offerta cinematografica del 2024, annata cruciale per la frequentazione delle sale cinematografiche in tutto il mondo, con listini ricchi di titoli di grande richiamo per ogni tipologia di pubblico: i contenuti presentati a Sorrento dimostreranno il ruolo fondamentale dei cinema, momento imprescindibile di aggregazione sociale e condivisione”.