Tempo di lettura: 2 minuti

Casoria (Na) – Si sposano e poi vanno allo stadio San Paolo per assistere a Napoli-Barcellona. Uniti dall’amore reciproco, ma anche dalla comune passione calcistica Giovanni e Nilufar, hanno voluto che il giorno più importante della loro vita capitasse proprio nella serata più attesa dai tifosi della squadra partenopea: quello del match di Champions League contro Leo Messi.

Un amore da Champions, visto che hanno deciso di sposarsi nel giorno di Napoli-Barcellona. Se prima di sposarti dai un’occhiata al calendario del Napoli, per evitare difficili conflitti d’interesse di cuore, puoi essere anche ritenuto pazzo. Ma fino a un certo punto. Tutti noi conosciamo “pazzi” del genere. Ma se prima di sposarti cerchi proprio la gara “perfetta” sul calendario e la fai coincidere volutamente con quello che sarà il giorno più bello della tua vita, non c’è aggettivo che possa descriverti. Sarebbe tutto riduttivo.

Si sono conosciuti 5 anni fa a Roma, nel bar di Giovanni e da lì in poi nulla è stato più come prima. Ieri mattina alle ore 10 a Casoria hanno unito le loro vite sotto gli occhi del testimone, Alessandro, anche lui presente allo stadio. Nilufar, iraniana con occhi pieni d’amore, aveva solo un piccolo difetto ma in via di guarigione: la passione per Cristiano Ronaldo. Giovanni è alla sua sesta volta al San Paolo, la legge dei numeri dice che non ha mai perso. Di certo, Insigne e compagni hanno fatto un bel regalo ai due sposi che hanno assistito a un pareggio che lascia aperti i giochi per la qualificazione, ma che riserva un sapore agrodolce per la squadra di Gattuso. Il Napoli non è andato oltre l’1-1 al San Paolo contro il Barcellona, pagando a caro prezzo l’unica disattenzione difensiva che ha permesso a Griezmann di riequilibrare il punteggio dopo il vantaggio realizzato da Mertens. Al Camp Nou, il 18 marzo, servirà una prestazione perfetta per sognare i quarti.

Foto Spazio Napoli