Gomme squarciate, intimidazione al consigliere anti-roghi: “Vado avanti a testa alta”

Gomme squarciate, intimidazione al consigliere anti-roghi: “Vado avanti a testa alta”

Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Tre gomme squarciate a coltellate per un risveglio amaro come non mai. La giornata di Carmine Meloro, consigliere della Municipalità 4 e presidente della relativa commissione Ambiente, è iniziata con un nodo in gola difficile da sciogliere. Il giovane esponente del parlamentino di via Gianturco è stato infatti destinatario di un raid dalla sospetta matrice intimidatoria. Un’ipotesi resa purtroppo più consistente dal fatto che non si tratterebbe del primo episodio analogo.      

La scoperta è avvenuta alle prime luci di stamattina, quando il consigliere Meloro è andato a recuperare la propria auto, parcheggiata in strada nella zona di via Nuova Poggioreale, per andare al lavoro. Meloro si è subito reso conto che qualcosa non andava: ignoti gli avevano infatti letteralmente distrutto con una lama ben tre pneumatici.

L’esponente della Municipalità 4, nonostante l’amarezza del momento, non ha però alcuna intenzione di abbassare la testa. Anzi, è pronto a riprendere con ancora più forze le proprie battaglie sul tema dell’ambiente: «Per me che mi espongo ogni giorno – spiega – si tratta di normale amministrazione o quasi. Nei mesi scorsi ho infatti già subito altri analoghi episodi». Meloro si dice convinto che a qualcuno nella zona di Napoli Est non sia andato giù il proprio impegno nel contrasto alle numerose illegalità presenti sul territorio di Poggioreale e dintorni: «Qualche tempo fa – ricorda – ho subito un inquietante avvicinamento in seguito a un’ispezione avvenuta in via De Roberto, dove individuammo un manufatto abusivo all’interno del quale venivano custoditi dei cani da combattimento. Fui affiancato da alcune persone, le quali mi dissero che “se avevo famiglia avrei fatto meglio a prestare attenzione”. Ma queste intimidazioni non mi fanno alcun effetto, continuerò ad andare avanti a testa alta e con la stessa determinazione di sempre». Quanto al raid della scorsa notte, il consigliere Meloro ha già sporto denuncia a carico di ignoti. 


Scarica la nostra App
Disponibile su Google Play




Commenti