Tenta di rubare le mance, bloccata si ribella: “Non potete arrestarmi, sono Dio”

Tempo di lettura: 1 minuto

Una storia di ordinaria follia. Ci troviamo a Gragnano in un bar di via Vittorio Veneto.  Una donna è entrata nel locale, ha ordinato un caffè ed ha infine tentato la fuga con un bicchiere pieno di monete per le mance. Per sua sfortuna, il personale del bar è riuscita a bloccarla e a chiamare i carabinieri. All’arrivo delle Forze dell’Ordine dice di non può essere ammanettata: “Non potete arrestarmi, sono Dio”. Tutto davanti a decine di testimoni, tra avventori del bar e curiosi. Per la 52enne è scattato l’immediato arresto in flagranza di reato per furto e ora attende di essere giudicata con rito direttissimo dal tribunale di Torre Annunziata