Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – Sanzioni per il Green pass e denunce per lavoro “in nero”. Movida sotto la lente dei Carabinieri nei quartieri Vomero e Chiaiano: 141 le persone identificate, 23 i veicoli controllati. Ancora metal detector davanti alle stazioni della metro per disarmare i giovani che affollano la movida: due quelli denunciati per porto abusivo di coltello. Uno dei due nascondeva un pugnale a farfalla nella manica della camicia, pronto all’uso. Quattro i parcheggiatori abusivi denunciati. Multati i titolari di cinque locali per aver venduto bevande alcoliche dopo le 22 e per non aver verificato il green pass ai clienti. Grazie alla collaborazione dei militari del NAS di Napoli sono state sospese tre attività commerciali, in attesa di provvedimenti prefettizi. Il titolare di una pizzeria di Chiaiano è stato anche denunciato per aver dato lavoro “in nero” a 2 persone; idem in una pizzeria di Marianella dove erano tre i lavoratori irregolari. Al Vomero, invece, il titolare di un pub è stato sorpreso con 2,4 grammi di marijuana. Anche lui risponderà penalmente per aver dato lavoro a due persone senza alcun contratto. Diciotto, infine, i giovani sorpresi con sostanze stupefacenti per uso personale.