Tempo di lettura: 2 minuti

Casoria (Na) – Un auto con bordo un ragazzo e la propria fidanzata, è andata ad impattare contro una barriera jersey mal posizionata e sporgente lungo la carreggiata, non segnalata.
Questo l’incidente avvenuto lo scorso 25 luglio sulla Circumvallazione esterna di Casoria, nel Napoletano. “Poteva essere una tragedia. Abbiamo chiesto al Comune la messa in sicurezza dell’area ed un’adeguata segnaletica” denunciano oggi Borrelli e Iavarone.

Non sono il primo che ci si schianta contro e se non vediamo di fare qualcosa non sarò neanche l’ultimo. Tengo a precisare che viaggiavo a 80km/h e che sono riuscito a non prenderlo in pieno all’ultimo momento, altrimenti ci sarebbe andata molto peggio. Ora ho subito 2000 euro di danni alla vettura e non ho più un mezzo con cui andare a lavoro.” – ha raccontato il ragazzo vittima dell’incidente al Consigliere Regionale dei Verdi-Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.
Quella barriera si trova messa in quel malo modo a causa di incidente avvenuto tempo fa, ne era stata chiesta la messa in sicurezza ma evidentemente non è stato fatto. Siamo molto dispiaciuti per il ragazzo e la sua fidanzata e allo stesso tempo sollevati dal fatto che non gli sia captato qualcosa di veramente grave, poteva accadere una tragedia, in ogni caso può intentare causa al Comune e chiedere un risarcimento.
Per evitare ulteriori incidenti, anche più gravi, chiediamo l’immediata messa in sicurezza dell’area e l’installazione di una segnaletica che possa avvertire gli automobilisti del pericolo, abbiamo avvertito la Polizia Municipale sulla questione.” – hanno dichiarato il Consigliere Borrelli e Salvatore Iavarone, coordinatore di Europa Verde per l’area nord di Napoli.