Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – Stavolta a finire in arresto è stato un tavolino. Scene incredibili a Chiaia, dove un carabiniere è stato costretto a scendere dall’auto, spostare alcuni tavolini di un locale per riuscire a passare con l’auto di servizio. È successo nella zona dei baretti, in via Cavallerizza, invasa dai tavolini. Questo soprattutto a seguito dell’ordinanza del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris che consente l’occupazione di suolo pubblico gratuitamente. “Questa è la vivibilità a Chiaia – commenta il Comitato Chiaia Viva e Vivibile – di giorno e di notte, quartiere ostaggio dell’ interesse di pochi. Assurdo che sia impedito in questo modo il passaggio di mezzi di soccorso e delle forze dell’ordine”.