‘Jazz in vigna’: musica, cibo e vino nei vigneti dei Campi Flegrei

Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Si inaugura l’estate dei Quartieri Jazz con l’edizione 2019 del “JAZZ IN VIGNA” nella splendida location dell’Agriturismo Il Gruccione della famiglia Iovino. Un’oasi al centro dei Campi Flegrei con uno splendido panorama sul golfo di Pozzuoli.

Serate all’insegna dell’enogastronomia tra i colori e i profumi del tramonto puteolano e l’ottima musica dei Quartieri Jazz, che dopo le degustazioni dei prodotti tipici della natura, delizieranno gli ospiti che saranno accompagnati in uno splendido scenario tra i vigneti del Montespina. Un connubio studiato ad hoc alla ricerca di un piacere autentico che coinvolga tutti i sensi.

A salire sul palco con Mario Romano alla chitarra classica saranno Luigi Esposito al piano Ciro Imperato al basso e Emiliano Barrella alla batteria. La serata in compagnia dei Quartieri Jazz, con il loro album dal titolo“ ‘E strade ca portano a Mare” e “Le 4 giornate di Napoli”.

Il loro sound frizzante e sanguigno riproduce i colori e gli umori della magica e vivace realtà della città.

Un jazz in cui predomina l’aspetto compositivo, dal sapore indiscutibilmente mediterraneo, capace di affascinare con suggestioni derivanti da differenti culture musicali e al contempo di trascinare il pubblico nei momenti più ritmati.

LA FORMULA DELLA SERATA

Una serata a portata di tasca (20 euro) che miscela note capaci di risvegliare antiche suggestioni e voglia di cambiamento ed enogastronomia. Verrà servito casatiello napoletano, segue un primo mare e monti a base di pasta e fagioli con le cozze e, come dessert (post concerto) il dolce della buonanotte. Per accomiatarsi in allegria e dolcezza.

Ad annaffiare il tutto calici di Piedirosso e Falanghina.

Un estratto del Jazz in vigna:https://www.youtube.com/watch?v=hhyoPMVSzsg

Jazz in Vigna a Pozzuoli: prezzi, orari e date