Tempo di lettura: 2 minuti

Cittadella (Pd) – Si ferma il cammino della Juve Stabia ed il risveglio è di quelli che possono lasciare il segno. Le vespe cadono sul campo del Cittadella con un sonoro tre a zero. Nulla di tremendo, ci può stare una sconfitta, specie su un campo difficile come quello dei veneti, ma di sicuro mister Caserta avrà qualcosa da dire specie per l’approccio di qualche uomo. 
La storia della sfida parte con la Juve Stabia che prova a mettere subito paura al Cittadella con la conclusione di Bifulco che finisce a lato. Col passare dei minuti, però, sono i granata a crescere e al quarto d’ora arriva il fallo di mano di Tonucci che regala un rigore ai padroni di casa. Iori non sbaglia e porta in vantaggio la sua squadra. Il gol manda in confusione i campani che, per poco, non cadono un’altra volta. Fortuna vuole che Diaw non inquadri lo specchio da ottima posizione. La formazione di Venturato non si accontenta e continua nella sua pressione. Le occasioni non mancano, specie con Diaw che, in due circostanze, rischia di fare male. La musica non cambia nella seconda frazione. I padroni di casa premono sin dal primo minuto, la Juve Stabia, invece, non entra col piglio giusto e dopo soli 2′ subiscono anche la rete del raddoppio con la botta a colpo sicuro di Proia. Al 25′, infine, arriva il tris con Iori che viene abbandonato sugli sviluppi di un calcio d’angolo. E’ notte fonda per le vespe, il risveglio è brusco dopo un periodo in cui i gialloblù hanno dato ben altra testimonianza della propria forza. Una caduta che ci può stare, un atteggiamento che, invece, va corretto.

Cittadella – Juve Stabia 3-0

Marcatori: 16′ pt Iori, 2′ st Proia, 25′ st Iori

Cittadella: Paleari; Frare, Perticone, Ghiringhelli, Iori (33′ st Gargiulo), Proia, D’Urso, Rizzo, Branca, Diaw (41′ st Panico), Rosafio (21′ st Stanco). A disp. Maniero, Mora, Benedetti, Adorni, Ventola, Vita, Bussaglia, Luppi, De Marchi. All. Roberto Venturato.

Juve Stabia: Provedel; Troest, Germoni, Vitiello, Tonucci, Calò, Addae (20′ st Di Mariano), Bifulco (9′ st Rossi), Canotto, Mallamo, Forte (33′ st Izco). A disp. Russo, Polverino, Ricci, Allievi, Di Gennaro, Mastalli, Mezavilla, Calvano, Büchel. All. Fabio Caserta.