Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – “Ieri alle 13:00 il ladro-fotografo in azione nel centro storico di Napoli mentre effettua un primo ed un secondo sopralluogo presso il laboratorio della pizzeria Sorbillo in Via Atri 25 ai Tribunali. La seconda volta scatta la foto alla serratura e va via”.

Così il noto pizzaiolo napoletano, Gino Sorbillo, pubblica sui social le immagini delle telecamere di videosorveglianza che riprendono il “particolarissimo” avventore del locale.

Non è la prima volta che Sorbillo denuncia episodi analoghi. Solo un anno fa il locale di via dei Tribunali venne colpito da una bomba carta, fatta esplodere all’ingresso della pizzeria.
Solo tempo dopo gli investigatori scoprirono però che la bomba non era una minaccia indirizzata a Gino Sorbillo, ma al titolare di un’altra pizzeria limitrofa.