Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – La Lega stringe ancora di più la vite sulle candidature alle prossime regionali in Campania: “Apprezzo la scelta di Armando Cesaro, ma era una condizione assolutamente necessaria”, dice, stando a quanto riporta l’Agi, il vice segretario della Lega, Andrea Crippa, commentando la scelta del capogruppo in consiglio regionale per Forza Italia di rinunciare a ripresentarsi alle prossime elezioni regionali.

Chiunque abbia avuto problemi con giustizia o fatto parte di amministrazioni chiacchierate”, aggiunge Crippa, ad Avellino per un incontro con i simpatizzanti e i dirigenti della Lega in vista delle elezioni, “non può sedersi in giunta o in consiglio con la Lega”. A proposito di garantismo, la selezione per le candidature, stando a quanto impone la Lega, si annuncia molto tormentata.