Llorente si presenta e sfida subito la Juve: “Crediamo nello Scudetto”

Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli Presentato ufficialmente Fernando Llorente. L’attaccante spagnolo è apparso entusiasta della sua seconda avventura in Italia dopo l’esperienza alla Juventus:

Il Napoli una grandissima squadra, la seconda in Italia negli ultimi anni. Avevo tanta voglia  di giocare la Champions con una grande squadra. Ho avuto tante opzioni ma alla fine per me era importante andare in un campionato importante perché la Serie A sta crescendo tanto. Non vedo l’ora di giocare”.

Il puntero navarro, che ha scelto il numero 9, ha ammesso che la sua scelta è stata dettata anche dalla presenza a Napoli di Carlo Ancelotti: “Quando ti chiama uno come Ancelotti, subito ti convince. E’ veramente un grandissimo, ha allenato le migliori squadre e volevo lavorare per lui”. Poi si candida per giocare sabato contro la Sampdoria: “Sono pronto, certo se devo giocare 90 minuti non so se ce la posso fare. Darò del mio meglio come sempre, poi il mister vede quello che è meglio per la squadra”.

Llorente conclude parlando della lotta scudetto: “Dobbiamo crederci ma senza pressione, quella è tutta sulla Juventus. Noi dobbiamo stare lì e alla fine possiamo vincerlo. Guardando il Napoli da fuori pensavo che fosse una squadra incredibile, di altissima qualità. Bisogna solo crederci, la Juve è abituata a vincere, il Napoli no, invece serve fiducia. Non sarà facile, oltre alla Juve ci sono tante squadre forti in Italia, sarà dura, dobbiamo essere forti nella testa e non mollare“.