Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Guerra ai tassisti abusivi a Napoli dove nei giorni scorsi il nucleo di polizia turistica di Napoli ha effettuato una serie di controlli serrati, in particolare nel fine settimana. Dalle verifiche effettuate è stata sorpresa in via Marechiaro una automobilista intenta al servizio di Ncc senza la prescritta autorizzazione, alla guida di un veicolo privo di assicurazione e con la patente scaduta che veniva più volte sanzionata con il relativo sequestro del veicolo per un importo totale di euro 6.151.

In piazza Garibaldi è stato sorpreso e sanzionato per euro 173 con relativo fermo amministrativo del veicolo un conducente che svolgeva abusivamente il servizio da Ncc che trasportava passeggeri da piazza Garibaldi ad Arenella per un compenso di dieci euro. In largo Sermoneta un autista abusivo e’ stato sorpreso a prelevare passeggeri per trasportarli alla Stazione Centrale per un compenso di 12 euro, sanzionandolo per 173 euro e fermo amministrativo del veicolo. In piazza Garibaldi diretto verso il Vomero altro autista abusivo trasportava passeggeri per un compenso di 20 euro e pertanto veniva verbalizzato per 173 euro con il relativo fermo amministrativo del veicolo.

Ma non è tutto. In piazza Garibaldi stessa sorte per un autista abusivo di 76 anni, il quale a seguito di appostamento degli agenti che si sono finti turisti, nelle ore notturne è stato sorpreso a trasportare clienti in via Partenope per un compenso di 12 euro. In via Nuova Poggioreale il conducente di una Fiat multipla sprovvista di assicurazione e con patente revocata e’ stato sorpreso a svolgere abusivamente attività di trasporto di linea nella tratta via Nuova Poggioreale/piazza Garibaldi. Il soggetto è stato sanzionato per un importo totale di 6.409 euro mentre in corso Novara un altro autista è stato fermato alla guida di un veicolo privo di copertura assicurativa intento al trasporto di passeggeri in direzione Arzano per un compenso di 15 euro.

Il guidatore abusivo è stato sanzionato per un importo totale di 1.041 euro. Numerosi tassisti e bus per il trasporto di linea, sono stati soggetti a controlli di conformità al codice della strada ed alle prescrizioni dettate dalla normativa vigente riguardanti il contenimento della diffusione pandemica covid-19. I controlli proseguiranno costanti anche nei prossimi fine settimana.