Tempo di lettura: 1 minuto

Di Pasquale Napolitano

Né il ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Né il capogruppo dei Cinque stelle in Consiglio regionale Valeria Ciarambino. Spunta un terzo nome, in caso di corsa solitaria del M5S, per la presidenza della Regione Campania: si tratta di Angelo Tofalo, sottosegretario alla Difesa del governo Conte bis. Salernitano, vicino all’ala dimaiana, Tofalo vuole giocarsi le carte per la sfida in primavera.

Ciarambino viene considerata troppo appiattita sulle posizioni del ministro degli Esteri. E dunque, non raccoglie un consenso unanime nel Movimento. Costa sarebbe il profilo da mettere in campo in caso di alleanza larga con il Pd.

Tofalo è un dimaiano non ortodosso, apprezzato dall’ala di Fico e Spadafora. E alla fine potrebbe spuntarla proprio lui.