Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – Ritardi, insulti e aggressioni. A piazza Bellini, questa notte si è scatenato il caos. Un ragazzo di colore in preda alle convulsioni giaceva per terra. Immediata la richiesta dei soccorritori che, però, hanno tardato ad arrivare.

Circa alle 3:45 di un venerdì sera qualsiasi, come riportato dalla pagina Facebook “Nessuno Tocchi Ippocrate”, gli infermieri del 118, si stavano recando a piazza Bellini per soccorrere un ragazzo in preda alle convulsioni probabilmente causate dall’assunzione di sostanze stupefacenti.

Galeotto il traffico o qualche altro intoppo che ha fatto ritardare i soccorritori che, una volta arrivati a destinazione, sono stati accolti da una folla di passanti che li accusava di essere arrivati in ritardo. Insulti, spintoni e un vero e proprio assalto all’ambulanza con conseguente aggressione del personale sanitario.

Infine il paziente è stato trasportato in ospedale e due infermieri sono stati refertati in pronto soccorso.